GoBcn

zona di Barcellona Sants



Contattaci
Telefono
Telefono
+34 932781156
Skype
Skype
gobcnapartments
Fax
Fax
+34 933148628

L’area di Sants rappresenta il più grande centro abitato e il più grande quartiere di Barcellona. Iniziò lungo la vecchia strada, che era usata per arrivare alla città Condale. Il suo sviluppo avvenne alla fine della prima metà del XIX secolo, quando vennero installati i primi treni a vapore e le reti fierroviarie. L’autostrada di Sants si popolò di negozi i cui proprietari scappavano dalle tasse di Barcellona. Il vecchio paese rurale divenne un sobborgo industriale che godette per 50 anni dell’autonomia, finché nel 1897 non venne annesso a Barcellona, insieme al resto delle municipalità del piano regolatore. Con la crescita della popolazione dei sobborghi, vennero fatte varie riforme lungo tutto il quartiere e le zone circostanti e questo rivitalizzò l’economia, che cambiò pian piano questa zona divenendo centro terziario.

La stazione dei treni di Barcellona, Sants, è il punto focale di tutto il distretto ed è la principale stazione ferroviaria di Barcellona, di proprietà dell’ADIF, l’agenzia delle ferrovie spagnole. È divenuta il più importante centro di trasporto della capitale catalana, con le fermate dei treni locali, regionali ma anche verso le principali città spagnole e destinazioni internazionali, oltre alla fermata del treno diretto all’aeroporto. In alcune parti è stato ristrutturato per farvi passare il treno ad alta velocità spagnolo, l’AVE che iniziò a servire questa stazione nel 2008. In parte alla stazione dei treni c’è anche una stazione internazionale dei bus che prende lo stesso nome.

L’area di Sants rappresenta il più grande centro abitato e il più grande quartiere di Barcellona. Iniziò lungo la vecchia strada, che era usata per arrivare alla città Condale. Il suo sviluppo avvenne alla fine della prima metà del XIX secolo, quando vennero installati i primi treni a vapore e le reti fierroviarie. L’autostrada di Sants si popolò di negozi i cui proprietari scappavano dalle tasse di Barcellona. Il vecchio paese rurale divenne un sobborgo industriale che godette per 50 anni dell’autonomia, finché nel 1897 non venne annesso a Barcellona, insieme al resto delle municipalità del piano regolatore. Con la crescita della popolazione dei sobborghi, vennero fatte varie riforme lungo tutto il quartiere e le zone circostanti e questo rivitalizzò l’economia, che cambiò pian piano questa zona divenendo centro terziario.

La stazione dei treni di Barcellona, Sants, è il punto focale di tutto il distretto ed è la principale stazione ferroviaria di Barcellona, di proprietà dell’ADIF, l’agenzia delle ferrovie spagnole. È divenuta il più importante centro di trasporto della capitale catalana, con le fermate dei treni locali, regionali ma anche verso le principali città spagnole e destinazioni internazionali, oltre alla fermata del treno diretto all’aeroporto. In alcune parti è stato ristrutturato per farvi passare il treno ad alta velocità spagnolo, l’AVE che iniziò a servire questa stazione nel 2008. In parte alla stazione dei treni c’è anche una stazione internazionale dei bus che prende lo stesso nome.



Foto della zona

Alcuni appartamenti in questa zona

Appartamento Sants Building 3
Appartamento Sants Building 2
Appartamento Miracle
Appartamento Sants Building Atic
Appartamento Sants Building 1
Appartamento Sants Building Baixos