GoBcn

Las Ramblas

 

Contattaci
Telefono
Telefono
+34 932781156
Skype
Skype
gobcnapartments
Fax
Fax
+34 933148628

Senza dubbio la via più famosa di Barcellona, una visita alla città non sarebbe completa senza fare prima una passeggiata tra i suoi alberi. È lunga 1,5 Km che uniscono Plaza Catalunya con il mare ed è uno spettacolo unico da vedere. È sempre piena di vita, con venditori ambulanti, postazioni di fiori, bar, ristoranti, ballerini, musicisti, artisti facendo magie, pittori… e in questo modo offre sempre una ragione di divertimento ed intrattenimento. Nonostante sia un’attrazione turistica, anche gli abitanti di Barcellona passeggiano lungo questa strada che trasforma ogni passeggiata in un’esperienza unica.

In origine quest’area era un torrente (il nome “rambla” viene dall’arabo “ramla” che significa “terreno coperto di sabbia”) ed oggi è conosciuta con il nome di Las Ramblas, un gruppo di 5 vie pedonali che vanno da Plaza Catalunya fino al monumento di Colombo toccanto il mare: Rambla de Canaletes, la Rambla dels Estudis, la Rambla de Sant Josep (de les Flors), la Rambla dels Caputxins e la Rambla de Santa Monica.
Il nome di ognuna possiede un significato storico. Probabilmente la più conosciuta e la più amata è quella di Canaletes, per la fontana che ospita e dalla quale si dice che chi beve torna sempre a Barcellona. Dels Estudis prende il nome dall’Università che lì venne costruita. De Sant Josep o Les Flores deve il nome a questo convento che era l’unico luogo della città dove si vendevano fiori. Dels Caputxins prende il nome dall’antico convento di frati cappuccini e l’ultima De Santa Monica per la parrocchia che ha lo stesso nome. Negli anni ’90 venne aggiunta una sesta, la Rambla del Mar, costituita da una passerella di legno sull’acqua fino al complesso del Maremagnum.
Durante tutto il tragitto fino al mare, tra i vari locali di intrattenimento e i turisti, c’è un’enorme quantità di palazzi e luoghi di gran valore culturale che rendono la Rambla ancor più interessante.
Il Teatro del Liceu è uno dei simboli della città. Fondato nel 1847 è sopravvissuto sia agli incendi che ai bombardamenti e continua ad offrire opere e balletti di varie compagnie da tutto il mondo. Molti turisti non lo sanno, ma lungo il selciato che viene calpestato lungo la Rambla, si trova un’opera d’arte del famoso Joan Mirò. Il mosaico ricco di colori, tipico di quest’artista, si trova in piena Rambla, all’altezza della stazione del Metro Liceu. Alla stessa altezza, all’angolo a sinistra, c’è la Casa Bruno Quadras; fondata nel 1891 e costruita in stile orientale era originariamente un negozio di ombrelli e ancora oggi si può ammirare sulla facciata il dragone e gli ombrelli.

Uno dei più spettacolari mercati di Barcellona, La Boqueria, si trova prima del Teatro Liceu e offre tutte le varietà più impensabili di cibo. Vagare nel labirinto di postazioni piene di colore e ordine è un’esperienza unica. Il fatto che molti cittadini di Barcellona continuino a fare le compere in questo luogo, è una garanzia dell’autenticità e della qualità del luogo, e che non è semplicemente un punto d’attrazione per i turisti. Anche il Museo Erotico è situato alla stessa altezza delle Rambla. È considerato uno spazio dedicato allo studio dell’erotismo attraverso l’antropologia, la letteratura, l’arte plastica e l’antichità.

L’ultima meta delle Rambla è abbastanza cruda di notte e celebre per la prostituzione, ma durante il giorno non è affatto pericolosa, quello che di peggiore le potrà succedere è posare per una caricatura o prestarsi perché il suo nome venga scritto in un chicco di riso. In questa zona potrà visitare il Museo delle Cere, passando da un edificio Neo-Classico dove ci sono le copie di varie figure famose, da Madre Teresa fino a Luke Skywalker. Le Rambla finiscono con il monumento a Colombo: una statua del conquistatore posta sopra una colonna ad una altezza elevata. Potrà arrivare alla parte superiore del monumento attraverso un ascensore interno e qui potrà contemplare una vista meravigliosa delle Rambla e del mare.
C’è una quantità impressionante di ristoranti e caffè lungo tutto la Rambla principale, ma tristemente sono anche conosciuti per la loro mancanza di qualità. Anche McDonalds, Burger King e KFC sono qui installati. Ci sono vari ristoranti di cucina spagnola a prezzi cari. Consigliamo ai turisti di spostarsi da questa zona per trovare qualcosa di più autentico, ad una qualità migliore ed alla metà del prezzo. Senza dubbio però, il piacere di stare seduti per la Rambla, godendo della varietà di passanti, degustando un caffè è qualcosa di unico. Se si trova nella zona della Rambla e ha fame ci sono senza dubbio delle buone opzioni: nella parte posteriore del mercato della Boqueria troverete dei bar dove mettere qualcosa sotto i denti o potrà recarsi al Caffè dell’Opera (La Rambla n. 74).
Arrivare alle Rambla è molto semplice. Nella parte superiore ci sono le stazioni del metro di Plaza Catalunya (Metro Líneas 1 y 3, FCG e RENFE) e sulla Rambla ci sono altre 2 stazioni del metro della linea 3: Liceu si trova più o meno a metà della camminata e Drassanes alla fine vicino al monumento a Colombo.