GoBcn

Barrio Gótico

 

Contattaci
Telefono
Telefono
+34 932781156
Skype
Skype
gobcnapartments
Fax
Fax
+34 933148628

Considerato il più grande gruppo di palazzi medievali esistenti, il Barrio Gotico (quartiere gotico) è la zona più visitata di Barcellona. Com’è noto, il quartiere risale ad un periodo precedente a quello gotico, visto che venne costruito sopra l’antica città romana Barcino, della quale rimangono ancora resti che si possono visitare. Il Barrio Gotico è un labirinto di strade strette, sormontate da palazzi alti, per lo più pedonale, con molti negozi specializzati in cuoio, gioielleria e ceramica. I negozi più commerciali si trovano in Avenida Portal de l’Angel ((via portale dell’Angelo) e in Portaferrissa. La zona è piena di turisti e soprattutto di notte è poco illuminata, e per questo è bazzicata da ladri di portafogli. Il problema non è di grande entità, basta stare attenti alla propria borsa.
Passeggiare per il Barrio Gotico è un’esperienza unica da vivere, gironzolando per le sue vie romantiche e rivivere così l’ambiente della città medievale. Si può iniziare il tour dal complesso della Cattedrale Gotica che incorpora anche le Case dei Canonges e la Casa dell’Ardiaca, nella quale si può contemplare una cassetta della posta modernista, disegnata da Domenech i Montaner. La via Bisbe è la via d’accesso agli splendidi claustri della Cattedrale; il ponte che l’incrocia fu aggiunto nel secolo XX. Di fronte al claustro si trova una delle piazze più romantiche della città, la piazza di San Felipe Neri, dove si può visitare il museo del Calçat, che ospita una collezione di calzature di vari secoli e la più grande scarpa del mondo.

Dall’altra parte della Cattedrale c’è la Piazza del Rei, incantevole piazza dove si trova il Palazzo dove visssero i Re di Catalunya e Aragon e che, dice la leggenda, fu il luogo dove ricevettero Cristoforo Colombo, dopo la scoperta dell’America. Nella stessa piazza si trova anche il Museo della Storia della Città che dispone di 4000 m2 dove scoprire le antiche rovine della città, e dall’entrata si potrà avere accesso anche ad alcuni palazzi gotici del quartiere. La chiesa di Santa Maria del Pi costituisce un altro edificio gotico importante della zona, arricchita dal suo rosone e dal mercato d’artisti locali nella piazza di fronte.
La Piazza di Sant Jaume è il centro politico di Barcellona dove iniziano o terminano la maggior parte delle manifestazioni della città, visto che ospita il Palazzo della Regione e del Comune, uno di fronte all’altro. Un’altra piazza molto popolare è la Piazza Reale, costruita nel 1840. Si tratta dell’unica piazza porticata della città. I lampioni furono disegnati da Gaudí e vi troverà moltissimi ristoranti, discoteche ed artisti.
Una zona in apparenza più sospettosa è la Piazza George Orwell (conosciuta come piazza del Trippy) que ironicamente presenta video di sorveglianza. Alcune dei migliori bar della città si trovano in questa zona del quartiere. Un posto elegante dove bere qualcosa o mangiare è Els Quatre Gats (C/Montsiò, 3), punto d’incontro leggendario degli artisti più eccellenti della città, tra cui Picasso, e che si trova in un incredibile palazzo modernista del 1897.
I ristoranti di questa zona sono forniti di menù in varie lingue.
Metro: Jaume I (L4)